Loading...

Domaine de la Garrelière

Le Rouge des Cornus 2018

Denominazione: Côtes du Rhône

Accedi o Abbonati per i prezzi

31 disponibili

Domaine de la Garrelière, Le Rouge des Cornus 2018

Accedi o Abbonati per i prezzi

La cantina

La Garrelière, ovvero il nome della collina che ospita i vigneti di François Plouzeau, pendio su cui la vite viene coltivata da oltre tre secoli, a circa 130 metri sul livello del mare. La tenuta è nella denominazione del Touraine ma ha diverse peculiarità che la contraddistinguono: è per esempio dal 1993 che il Domaine è condotto secondo i principi della biodinamica: questo significa che da decenni nessun prodotto chimico di sintesi viene utilizzato nella produzione (né fertilizzanti, né diserbanti, né pesticidi o insettici). La biodinamica è infatti soprattutto un lavoro di cura della terra che mira a garantire un equilibrio e creare condizioni di vita armoniose tra suolo, pianta e ambiente.

Il vino

Le lavorazioni in cantina sono ridotte all’essenziale, con lo scopo di far emergere le caratteristiche uniche del terroir. Da un vigneto di circa 2 ettari a cabernet franc, di vent’anni: un rosso di stampo tradizionale, macerato a lungo sulle sue bucce con frequenti rimontaggi cui segue una maturazione di circa sei/otto mesi in grandi vasche di cemento. Un Cabernet Franc rotondo e goloso, giocato su tonalità floreali e speziate che dimostra tutta la vocazione gastronomica dei vini di Plouzeau. A causa del basso contenuto di solfiti può presentare una leggera riduzione. Si consiglia di scaraffarla o di aprila con un po’ di anticipo.

La Garrelière, ovvero il nome della collina che ospita i vigneti di François Plouzeau, pendio su cui la vite viene coltivata da oltre tre secoli, a circa 130 metri sul livello del mare. La tenuta è nella denominazione del Touraine ma ha diverse peculiarità che la contraddistinguono: è per esempio dal 1993 che il Domaine è condotto secondo i principi della biodinamica: questo significa che da decenni nessun prodotto chimico di sintesi viene utilizzato nella produzione (né fertilizzanti, né diserbanti, né pesticidi o insettici). La biodinamica è infatti soprattutto un lavoro di cura della terra che mira a garantire un equilibrio e creare condizioni di vita armoniose tra suolo, pianta e ambiente.

Le lavorazioni in cantina sono ridotte all’essenziale, con lo scopo di far emergere le caratteristiche uniche del terroir. Da un vigneto di circa 2 ettari a cabernet franc, di vent’anni: un rosso di stampo tradizionale, macerato a lungo sulle sue bucce con frequenti rimontaggi cui segue una maturazione di circa sei/otto mesi in grandi vasche di cemento. Un Cabernet Franc rotondo e goloso, giocato su tonalità floreali e speziate che dimostra tutta la vocazione gastronomica dei vini di Plouzeau. A causa del basso contenuto di solfiti può presentare una leggera riduzione. Si consiglia di scaraffarla o di aprila con un po’ di anticipo.

Floreale

Speziato

Setoso

Fine

Varietà delle uve: Cabernet franc

Fermentazione: Spontanea

Vinificazione: In acciaio

Maturazione: In cemento

Certificazione: Biodinamica

Loading...

Un bianco che apre uno squarcio di luce sulla regione di Vinho Verde e sulla capacità espressiva di larga parte dei bianchi portoghesi del nord: un vero e proprio punto di riferimento.

Regione

Valle della Loira

Vino

Rosso

Paese

Francia

Box

Solo Vini Naturali

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Domaine de la Garrelière, Le Rouge des Cornus 2018”

Accedi al tuo account

Benvenuto.

Sei un amante del vino? Benvenuto nel fantastico mondo di Winology, un abbonamento mensile pensato per aiutarti a vivere al meglio la tua passione​

Registrati ora

Codice FREE5 per scontare le spese di spedizione su abbonamento 1 mese
FREE5 per spedizione gratis 1 mese